Ex province in difficoltà con il dissesto strutturale per il prelievo forzoso dello Stato

0
66

Ex province: nulla di fatto conferenza regione-autonomie. La conferenza Regione-Autonomie Locali indetta dall’assessore alla Funzione Pubblica Luisa Lantieri si è conclusa con un nulla di fatto sulla proposta di riparto dei fondi da destinare alle ex province che sono tutte in una situazione di squilibrio finanziario strutturale per via del prelievo forzoso dello Stato come contributo alla riduzione della spesa pubblica.

Sul tappeto vi sono i 25 milioni inseriti nel Bilancio regionale e i 65 in base all’accordo Stato-Regione ma le esigenze economiche dei 9 enti per chiudere in parità i bilanci sono quasi il doppio. Da qui la decisione dell’assessore Lantieri e dei 6 commissari dei Liberi Consorzi Comunali e dei tre sindaci metropolitano di chiedere un incontro al presidente dell’Ars Giovanni Ardizzone e ai capigruppo per chiedere un intervento straordinario del parlamento siciliano per mettere in sicurezza gli enti e pagare gli stipendi ai dipendenti. La situazione più pesante già messa in evidenza la scorsa settimana dall’indagine della sezione di Controllo della Corte dei Conti siciliana è a Siracusa dove i dipendenti non percepiscono lo stipendio da 4 mesi. (ANSA)