Falsi quadri di Guccione in vendita: l’artista lo scopre e chiama i carabinieri

0
75

All’occhio meno esperto, o a quello “profano” del semplice appassionato, apparivano in tutto e per tutto autentici. Tanto più che erano esposti in una galleria d’arte di Scicli, pronti per essere venduti e finire così alle pareti di casa di un estimatore o nella hall di un albergo, chissà.

Peccato però che quelle tele, firmate Piero Guccione (famoso pittore siciliano, tra i più quotati del panorama contemporaneo) erano solo dei falsi. Ad accorgersene è stato lo stesso maestro, ed è stato proprio lui a chiamare i carabinieri.

Si tratta di quattro tele, una ad olio e tre a pastello, denominate dall’artista “Linea Mare”, “Spiaggia mare” e “Mare”. I militari hanno sequestrato i quadri e denunciato in stato di libertà tre persone ora accusate di contraffazione di opere d’arte.