Femminicidio a Caltagirone, accoltellata nel sonno dal suo convivente

0
53
femminicidio a caltagirone, patrizia formica

Femminicidio a Caltagirone. Nella notte, intorno alle 5,  Salvatore Pirronello, di 53 anni, ha accoltellato nel sonno  la convivente, Patrizia Formica, di 47, e poi si è costituito nella caserma dei carabinieri confessando il delitto.  La coppia viveva insieme da alcuni anni, entrambi uscivano da matrimoni finiti con la separazione. La donna aveva avuto due figli dal marito, che non vivevano con lei.  Secondo i primi rilievi della scientifica la donna è stata raggiunta da quattro colpi di coltello mentre dormiva nel letto matrimoniale del loro appartamento nel quartiere Balatazze.

Gli investigatori hanno visionato anche un post su Facebook che stride con il femminicidio di Caltagirone. “Noi insieme appassionatamente” è, infatti, l’ultimo post pubblicato ieri sera sul proprio profilo da Patrizia Formica.

La giornata, meteorologicamente, non era cominciata bene, ma non era importante per lei che scrive: “Buongiorno a tutti. Fuori piove, e chi se ne frega, io ho il sole dentro, le persone che Amo sono accanto a me può anche arrivare il diluvio io mi sento al sicuro. Buona domenica a tutti”. Per poi aggiungere: “Noi insieme, bellissima domenica” e “il pomeriggio continua in compagnia delle persone a cui voglio bene”. Post accompagnati da foto e filmati della coppia, parenti e amici. Fino a conclusione della domenica “Bellissima giornata trascorsa in ottima compagnia e all’insegna del divertimento assoluto”, scrive Patrizia Formica su Fb. E poi l’ultimo post: “Noi insieme appassionatamente”. Nella notte la follia e la morte. (La vittima nella foto tratta dal suo profilo Facebook)