Ferrandelli: “Iniziative urgenti per evitare il default al Comune di Palermo”

0
47
fabrizio ferrandelli

Fabrizio Ferrandelli, leader dell’opposizione a Palazzo delle Aquile, ha affermato che, alla luce delle ultime preoccupanti notizie sul versante finanziario, occorrono provvedimenti immediati affinché il Comune di Palermo possa evitare il default.

Nello specifico, Ferrandelli ha dichiarato: “ritengo prioritario e urgente che il Consiglio comunale, il giorno dopo in cui il bilancio consolidato accerta 42 milioni di disallineamento e che la successiva direttiva del sindaco espone alla crisi finanziaria diverse aziende controllate, calendarizzi prioritariamente la discussione sul consuntivo 2017, sul previsionale 2018 e sopratutto sulla revisione dei contratti di servizio delle aziende procedendo alle loro audizioni”.

“Lo schema del rendiconto 2017 – ha proseguito il consigliere – è sostanzialmente pronto per andare in giunta. La ragioneria generale ha inviato ieri il riaccertamento. Si aspetta il parere dei revisori e lo schema potrà essere inviato in giunta per passare velocemente in consiglio nel giro di pochi giorni”.

Ferrandelli ha detto ancora: “siamo preoccupati del fatto che ad oggi risultino circa 27 milioni di debiti fuori bilancio per il 2018 e che, con nota del 25 giugno, la ragioneria generale abbia comunicato la contingente mancanza di copertura finanziaria”.

Dichiarazioni simili da parte di Cesare Mattaliano, capogruppo de “I Coraggiosi” il quale ha detto di temere che possano sorgere problemi per gli stipendi del personale comunale assunto a tempo determinato, ma anche per gli agenti della polizia municipale.