Fiamme nel Palermitano, Canadair e Forestale in azione per tutta la notte

0
47
fiamme nel palermitano

Fiamme nel Palermitano. La notte scorsa, il caldo e il vento di scirocco hanno innescato decine di incendi. Numerose  famiglie sono state costrette ad abbandonare le loro abitazioni per motivi di sicurezza.

Un vasto rogo, quasi certamente di origine dolosa, è divampato nelle campagne di Altavilla Milicia impegnando diverse squadre dei vigili del fuoco, uomini della forestale e volontari della protezione civile. Le fiamme hanno distrutto diversi ettari di vegetazione in contrada Mazzamuto.

“Dopo 12 terribili ore, torno finalmente a casa – racconta il sindaco Pino Virga -. Con i polmoni pieni di fumo, gli occhi pieni di lacrime e fuliggine, il cuore gonfio di rabbia e una leggera ustione alla mano. Davanti agli occhi ho ancora l’immagine di decine di famiglie costrette a lasciare le proprie case. Non ho nemmeno voglia di insultare chi odia talmente da poter concepire di fare questo. Povera umanità”.

Altri incendi si sono sviluppati in via Bronte a Palermo, dove in tanti hanno dovuto passare la notte fuori dalle loro abitazioni per il troppo fumo, e nella borgata Alla Falconara.

Stamane sono divampati altri due incendi, uno ancora una volta ad Altavilla Milicia in contrada Pidocchio, dove sta intervenendo un Canadair, un altro in contrada Manche a Bellolampo. Anche qui sta operando un Canadair insieme a pompieri e forestali. Ieri pomeriggio un vasto incendio era scoppiato a Palermo all’interno del parco Ninni Cassarà.