Fisco, anche Ragusa “rottama” le cartelle esattoriali

0
17

Anche Ragusa dà il via alla ‘rottamazione’ delle cartelle esattoriali. Il consiglio comunale ha infatti approvato il regolamento che disciplina le procedure per la definizione agevolata delle entrate comunali non riscosse a seguito di provvedimenti di ingiunzione di pagamento.

“Un concreto aiuto a chi è in difficoltà. Un sostegno reale a quanti accusano delle problematiche serie, dal punto di vista economico, e non ce la fanno neppure a garantire il regolare pagamento delle imposte nei tempi dovuti” affermano i consiglieri comunali dem Mario D’Asta e Mario Chiavola ricordando che si tratto di un provvedimento “che arriva dal Governo Renzi”.

I contribuenti inadempienti potranno regolarizzare le proprie posizioni entro il 30 maggio 2017. “Un atto veramente rivoluzionario – aggiungono – che serve a fornire delle risposte ai cittadini sopraffatti dall’incremento della tassazione”. Il regolamento non prevede neanche l’aggravio di sanzioni e interessi.

“Speriamo – concludono D’Asta e Chiavola, prendendo atta della sensibilità mostrata dall’intero Consiglio sul tema – che possa servire, come siamo sicuri che succederà, a garantire un minimo di respiro a tutti quei ragusani che non riescono ad arrivare alla fine del mese e che si trovano in grosso imbarazzo per il fatto di non avere potuto corrispondere le imposte dovute rispettando le scadenze”.