Fondazione Cariplo, 3,7 milioni per le societa’ sportive dilettantistiche

0
13

MILANO (ITALPRESS) – Fondazione Cariplo e la Regione Lombardia insieme per sostenere le organizzazioni sportive dilettantistiche lombarde. Il budget complessivo e' di oltre 3,7 milioni di euro. Il bando, totalmente rinnovato rispetto agli anni precedenti, non solo raddoppia ampiamente la dotazione finanziaria a disposizione della societa' sportive lombarde passando dal 1,6 milioni degli scorsi anni a 3,7 milioni del 2020 ma permettera' di ricevere un contributo massimo fino a 10 mila euro a tutte le realta' che entreranno in graduatoria. "Il bando intende sostenere il rilancio dell'attivita' ordinaria svolta dal Sistema Sportivo Lombardo, la cui operativita' e' stata duramente colpita dalla emergenza sanitaria COVID-19. Un obiettivo possibile grazie solo all'ottima sinergia con Fondazione Cariplo che ringrazio per aver immediatamente accolto la proposta di fare un'iniziativa a quattro mani in favore del sistema sportivo lombardo stanziando un milione di euro", ha spiegato Martina Cambiaghi, Assessore a Sport e Giovani della Regione Lombardia. Per Giovanni Fosti, presidente di Fondazione Cariplo, "le attivita' sportive svolgono un ruolo importante nella costruzione di legami all'interno delle nostre comunita' e nella promozione di uno stile di vita sano e attivo, specialmente per i giovani e i bambini. Lo sport e' inoltre un'occasione di apprendimento e di scoperta di se' in rapporto agli altri: un ambito in cui sperimentare il valore e la forza dell'essere parte di una stessa realta'. La Fondazione Cariplo, in collaborazione con la Regione Lombardia, vuole sostenere le associazioni e le organizzazioni non profit in ambito sportivo perche' possano continuare a offrire queste opportunita' ai nostri ragazzi e al nostro territorio". Le risorse saranno disponibili per i Comitati e le Delegazioni regionali della Lombardia di Federazioni Sportive Nazionali, Discipline Sportive Associate ed Enti di Promozione Sportiva, riconosciuti dal CONI o dal CIP (Comitato Italiano Paralimpico) e le Associazioni e le Societa' Sportive Dilettantistiche (ASD e SSD) senza scopo di lucro iscritte al registro CONI o sezione parallela CIP e con sede legale o operativa in Regione Lombardia. (ITALPRESS). abr/com 30-Giu-20 15:13