Forse ucciso giovedì l’uomo ritrovato mutilato nei pressi di Caltagirone

0
48
Caltagirone

Notte insonne per i carabinieri del Ris che stanno indagando sulla morte dell’uomo ritrovato ieri sera, orrendamente mutilato sul fondo di una piccola scarpata, accanto una strada sterrata a Caltagirone, in contrada Semini.

La sua morte risalirebbe alla notte tra giovedì e venerdì. L’uomo sarebbe stato abbandonato lì già cadavere. Amputati al cadavere sia le braccia che la testa. Forse con un’accetta o un machete. I rilievi dei carabinieri sono proseguita per tutta la serata di ieri. Sul posto anche il medico legale Maria Francesca Berlich. La Procura di Caltagirone ha aperto un’inchiesta coordinata dal Procuratore Giuseppe Verzera. Al momento non viene esclusa alcuna ipotesi.