Fratelli d’Italia: “Utilizzare i beni confiscati per risparmiare sugli affitti del Comune”

0
30
beni confiscati

Utilizzare i beni confiscati alla mafia per risparmiare sugli affitti del Comune. La proposta viene da Fratelli d’Italia a Palazzo delle Aquile con una interrogazione urgente al sindaco Leoluca Orlando, da parte del consigliere dei meloniani Mimmo Russo.

“L’utilizzo di questi beni permetterebbe non soltanto al Comune, ma anche alle aziende partecipate, di evitare ulteriori spese per le casse pubbliche, già parecchio in sofferenza. Tutto nasce dopo il trasferimento degli uffici della Reset nei nuovi locali di via Ugo La Malfa, di proprietà privata e, quindi, con un pesante onere finanziario” – ha detto Russo.

“Per fare luce sulla vicenda – conclude l’esponente del partito di Giorgia Meloni – ho chiesto al sindaco, all’assessore Marino e al presidente della Reset Perniciaro di venire a riferire in Aula per fornire ulteriori chiarimenti sulla locazione di questi nuovi locali che non risultano certo beni confiscati”.