Furti hi-tech in trasferta, presi altri sei componenti della banda dello Zen

0
17

La Polizia ha arrestato altri sei componenti della banda del quartiere Zen di Palermo che avrebbero messo a segno diverse rapine ai danni di tabaccherie e centri commerciali in trasferta.

I provvedimenti sono stati emessi nei confronti di Giacinto Grimaldi, 38 anni, Massimiliano Bronzino, 41enne, considerati i capi del gruppo criminale, e Salvatore Scasso, 36 anni, Antonio Mazzè, 36 anni, Antonio Di Cara, 34 anni, Salvatore Finocchio di 23 anni.

La gang sarebbe responsabile di nuovi “colpi” tra cui quello nella notte tra il 27 e il 28 giugno dell’anno scorso nel centro commerciale “Euronics” di Capo d’Orlando.

Il commando entrò in azione sfondando le porte e vetrate dell’ingresso impossessandosi di cellulari, pc, tablet, televisori.