Geraci Siculo: premio ai balconi fioriti per dimenticare il nero degli incedi 

0
23

Colori, profumi e, certamente, un borgo ancora più bello. A Geraci Siculo, borgo delle Madonie, nel palermitano, la premiazione del concorso, voluto dall’amministrazione comunale guidata dal sindaco Luigi Iuppa, “Balconi, vicoli e angoli in fiore”.

Quest’anno la novità del concorso, con la prima edizione del concorso “Orto fai da te”, riservata alla produzioni “fatte in casa” di frutta, verdure ed erbe aromatiche.

La sezione del concorso riservata ai balconi ha visto trionfare Anna Maria Seminara, seguita da Antonella Attinasi, Venera Sacco e Giuseppe Scancarello. Nella categoria vicoli e angoli fioriti, ha vinto Maria Corradino seguita da Maria Rosa Anatra, Anna Di Maria, Giovanna Scancarello e Caterina Gennaro Bertoni. A tutti i partecipanti è stato consegnato un attestato di partecipazione.

Nella sezione dedicata agli orti, invece, ha vinto Mariano Genzone, seguito da Francesca Maggio e Giuseppe Giaconia. Un premio speciale al partecipante più giovane, Mirko Amato. Nel corso della premiazione, è stato proiettato un video che conteneva tutte le immagini dei balconi, vicoli e angoli fioriti e degli orti che hanno preso parte al concorso. E quest’anno sono stati battuti i record delle edizioni precedenti per numero di partecipanti.

Per la giuria non è stato affatto semplice scegliere. “Siamo davvero soddisfatti per la grande partecipazione a questo concorso che, mai come quest’anno, ha anche un significato simbolico – dice il sindaco di Geraci Siculo Luigi Iuppa – I fiori servono a colorare di nuovo il nostro territorio annerito dai terribili incendi dei giorni scorsi. Vogliamo contribuire tutti a rendere più bello e accogliente il nostro borgo. E ritengo che tutti debbano fare la propria parte, custodendo e valorizzando una piccola parte del paese, che sia un semplice balcone, un vicoletto oppure un orto. Mi auguro che iniziative simili si possano ripetere ogni anno. E, come sempre, invito tutti a visitare questi angoli fioriti del nostro Borgo che, non solo tendono a incentivare e valorizzare gli aspetti estetici, ambientali e identitari della nostra cittadina, ma contribuiscono alla promozione culturale e turistica di Geraci Siculo”.