Giallo morte Santo Alario, ricerche dei carabinieri nelle campagne di Montemaggiore Belsito

0
70

Proseguono senza sosta le ricerche dei Carabinieri di Palermo e del Gruppo di Monreale del corpo di Santo Alario, l’uomo scomparso lo scorso 7 febbraio da Capaci (Palermo) in compagnia dell’amico Giovanni Guzzardo.

Quest’ultimo due giorni fa è stato arrestato con l’accusa di omicidio volontario e occultamento di cadavere. Secondo gli inquirenti, Guzzardo dopo una lite avrebbe ucciso l’amico e poi avrebbe nascosto il suo corpo.

Davanti al gip, durante l’interrogatorio di garanzia, Guzzardo si è avvalso della facoltà di non rispondere. Ma il gip ieri ha emesso l’ordinanza di custodia cautelare in carcere confermando la custodia in carcere. Ricerche sia nelle campagne nei pressi del casolare di Montemaggiore Belsito dove Guzzardo si era nascosto fino a pochi giorni fa. (AdnKronos)