Gli Inglesi in Sicilia a caccia di case nei borghi più belli dell’Isola

0
30
borghi

Gli Inglesi cercano case da acquistare nei borghi più belli di Sicilia tramite un fondo di investimento che si è messo in testa, guadagnando nell’intermediazione, di ” rigenerare” i centri più sperduti e affascinanti dell’Isola.

Sarebbero centinaia quelli già interessati a mettere un piede nella regione e tanti altri arriveranno, secondo gli obiettivi ambiziosi di Its for Sicily: 900 abitazioni in trenta borghi, 2mila nuovi residenti.

Dietro al progetto – spiega La Repubblica (ed. Palermo) – ci sono l’imprenditore, ed ex assessore regionale ai Beni culturali, Sebastiano Missineo e l’uomo d’affari Matteo Cerri, fondatore e ceo di I2i, il fondo che investe sulle società di italiani all’estero. I due hanno lanciato l’ iniziativa anche in altre regioni con Its for Italy. “L’idea è nata chiacchierando con Matteo, che vive a Londra da tanti anni – racconta Missineo – Mi disse che alcuni inglesi gli avevano chiesto informazioni su Mussomeli, affascinati da questo borgo sospeso nel tempo. Così è scattata la molla”.