Grandi Navi Veloci finanzia monumento in onore di Franco e Ciccio

0
118

Avere a cuore le esigenze del territorio, affiancando la propria immagine all’impegno della collettività: questo è l’obiettivo della nuova partnership siglata tra GNV, una delle principali compagnie di navigazione italiane del Mar Mediterraneo, Laboriusa, la prima piattaforma siciliana di crowdfunding ideata per sostenere progetti civici, etici e solidali e il collettivo artistico palermitano Laboratorio Saccardi.

La sinergia scaturisce dall’impegno di GNV sul territorio siciliano, e il senso di appartenenza che storicamente lega la Compagnia a Palermo e al suo porto, uno dei principali hub marittimi e snodo strategico per lo sviluppo del business della Compagnia stessa: GNV ha quindi adottato il progetto ‘Monumento a Franco e Ciccio’, finanziando con una donazione di 5mila euro la raccolta fondi promossa sul portale laboriusa.it, con l’obiettivo di supportare la realizzazione di un’opera dedicata al duo siciliano, che verrà installata nel quartiere di Palermo dove i due comici sono nati e cresciuti.

Con la donazione ottenuta, gli artisti Vincenzo Profeta e Marco Leone Barone potranno realizzare in Piazza Sant’Anna al Capo, che da anni versa in stato di semi-abbandono, un’opera che intende ridare alla città un senso di  allegria genuina, tipica della coppia comica siciliana, attraverso un messaggio positivo, condiviso con gli internauti. Una statua  voluta dal basso per riqualificare una zona che, oggi più che mai, ha bisogno di grande attenzione.

Un’impronta che segue l’impegno di GNV, da sempre attenta al territorio siciliano, parte integrante dell’identità e della storia della Compagnia: Palermo è stata infatti la prima destinazione operata nel 1993, anno del varo della prima nave, il traghetto Majestic.

“Con la formula del crowdfunding –  ha sottolineato il presidente Vincenzo Cannatella – vogliamo partecipare attivamente al processo di miglioramento della città. Franco Franchi e Ciccio Ingrassia hanno segnato l’infanzia di tantissime generazioni compresa la mia, e contribuire alla messa in opera di un monumento dal sapore tipicamente siciliano, significa intervenire a favore della cittadinanza, nel pieno rispetto dell’etica aziendale: sostenere il territorio attraverso azioni concrete che mirano alla valorizzazione dell’Isola”.