Peculato, indagati Vincenzo Rappa e Walter Virga: sequestrati 1 milione ed un dipinto

0
280

Beni per un importo di oltre milione di euro e un dipinto del pittore Francesco Lo Iacono del valore di quasi 95 mila euro sono stati sequestrati dalla Guardia di Finanza a Vincenzo Corrado Rappa e all’avvocato Walter Virga, già amministratore giudiziario su incarico della ex presidente della sezione Misure di prevenzione del tribunale di Palermo Silvana Saguto dalla Guardia di Finanza di Palermo su delega della Procura della Repubblica.

In particolare, a Virga sono stati sequestrati 71 mila euro tra disponibilità su conti correnti e polizze assicurative, nonché due immobili del valore complessivo stimato in circa 370 mila euro. A Rappa, oltre al dipinto di Lo Iacono, è stato sequestrato un appartamento di oltre 400 metri quadrati, vincolato fino a concorrenza di 1 milione di euro.

Le indagini, svolte dalle Fiamme gialle palermitane, hanno consentito di accertare che Walter Virga – amministratore giudiziario dei compendi aziendali del “Gruppo Rappa”, sottoposti a misura di prevenzione – e Vincenzo Corrado Rappa – destinatario della proposta per l’applicazione di misura di prevenzione – si sarebbero appropriati, in concorso tra loro, della somma complessiva di 1.027.987 euro, sottraendola dalle casse della “Nuova Sport Car spa”.

Ciò sarebbe avvenuto mediante l’indebita compensazione, disposta da Virga senza alcuna autorizzazione da parte del giudice delegato, di un debito pari a circa 564.500 euro del Rappa nei confronti della “Nuova Sport Car spa” – derivante da somme da questi in precedenza prelevate dalle casse della società in assenza di valido titolo causale – con crediti asseritamente vantati da Rappa nei confronti della medesima società a titolo di compenso per il ruolo di amministratore unico, nonché mediante il versamento, in suo favore, delle relative ritenute fiscali, per un ammontare di circa 473.700 euro.

Dalle indagini della Guardia di Finanza è inoltre emerso che Vincenzo Corrado Rappa avrebbe sottratto dai beni della “Nuova Sport Car spa” anche il dipinto del pittore palermitano Francesco Lo Iacono, olio su tela “Palermo e Monte Pellegrino”, acquistato dalla casa d’aste Sotheby’s per una valore di circa 95 mila euro. Per tali vicende Virga e Rappa sono indagati, in concorso tra loro, per peculato. Inoltre, Rappa deve anche rispondere di sottrazione di cose sottoposte a sequestro.