Il 21 febbraio lo Smau approderà per la prima volta in Sicilia

0
24

“Il 21 febbraio porteremo Smau per la prima volta in Sicilia. Si tratta di una straordinaria opportunità per un tessuto imprenditoriale che nonostante le difficoltà resta uno dei più dinamici e innovativi del Paese”. Questo è ciò che ha affermato Mimmo Turano, assessore regionale alle Attività produttive della Sicilia, annunciando la tappa di Palermo che inaugurerà il roadshow Smau 2019, il circuito di eventi dedicati all’innovazione per le imprese che quest’anno percorrerà oltre 7.400 chilometri, attraverso l’Italia e l’Europa (Palermo, Padova, Londra, Bologna, Berlino, Milano, Genova, Napoli) per presentare alle imprese nazionali e internazionali il meglio dell’innovazione Made in Italy.

“Siamo particolarmente orgogliosi – ha proseguito Turano – di aver avviato questa collaborazione con Smau che ci consentirà di avere nel capoluogo della nostra regione un appuntamento di riferimento dell’ecosistema dell’innovazione nazionale e internazionale. L’obiettivo ambizioso è mettere in connessione, in modo nuovo, imprese, startup, big player del digital e attori della pubblica amministrazione, per condividere esperienze di innovazione e favorire la nascita di nuove partnership”.

Nel 2018 Smau e l’assessorato Attività produttive hanno intrapreso un percorso che ha portato oltre 20 startup siciliane ad incontrare imprese e investitori internazionali nell’ambito degli appuntamenti Smau di Londra, Berlino e Milano. La tappa Smau di Palermo partirà proprio da queste 20 eccellenze innovative, che, dopo l’esperienza internazionale, tornano sul territorio con nuove idee e progetti da presentare.