Il Palermo non si iscrive al campionato di serie B, alta tensione allo stadio

0
493

Il Palermo non si iscrive al campionato di serie B, tensione allo stadio “Renzo Barbera”. L’epilogo clamoroso  al termine di una giornata caratterizzata da uno stillicidio di notizie.

I Tuttolomondo e il dg Fabrizio Lucchesi sono stati abbottonati tutta la giornata, man mano che trascorrevano le ore però, la verità è emersa. In Lega Calcio non era stata consegnata in originale la fideiussione da 800.000 euri necessaria per l’iscrizione.

”Manderemo una Pec” – aveva rassicurato Lucchesi mentre i tifosi affluivano allo stadio e il presidente Alessandro Albanese spariva dalla scena.

Poi l’attesa spasmodica e alle 24.00 la conferma, il Palermo non è iscritto e, bene che vada, ripartirà dalla serie D. “È stato un problema tecnologico” – ha provato goffamente a difendersi Lucchesi, ma la rabbia monta e al momento i dirigenti della Arkus sono asserragliati dentro gli uffici dello stadio mentre stanno arrivando molti tifosi e molte volanti della polizia.