Il Telegraph incorona la Sicilia “best for culture” tra le 20 isole del Mediterraneo

0
21

Tra 20 isole del Mediterraneo la Sicilia si aggiudica la palma di meta culturale al top. Parola del Telegraph che, nel suo inserto del sabato dedicato ai viaggi, fa una carrellata delle destinazioni del Mediterraneo collegate a dieci temi: per famiglie, per fare festa, per andare a vela, per risparmiare, per cercare relax e tra queste un posto d’onore spetta proprio alla Sicilia.

“La varietà di beni culturali in Sicilia – si legge nell’articolo – è straordinaria: dall’isoletta di Mozia, con le rovine fenicie, alle grandi città greche di Agrigento, Selinunte, Siracusa e il tempio dorico di Segesta. A Piazza Armerina ci sono alcuni dei mosaici romani più affascinanti ed estesi che siano sopravvissuti e che sia possibile trovare. Ma perfino questi – continua il Telegraph – non possono competere con i mosaici dorati, che risalgono al 12esimo secolo, nelle grandi cattedrali di Monreale e Cefalù, e nella Cappella Palatina di Palermo. Se si preferisce qualcosa di più recente, ci sono le magnifiche città barocche di Catania e Noto”.

Nell’articolo c’è anche un link con i migliori hotel in Sicilia e alcune informazioni pratiche per raggiungere la Sicilia con i voli Ryanair e per alloggiare in “ville con piscina” tra cui “Casa Agave” che dispone di sei posti letto e tariffe da 640 sterline a testa per una settimana.