Immigrazione, al porto di Catania sono arrivati mille migranti tratti in salvo

0
19

E’ arrivata al Porto di Catania la nave Aquarius dell’organizzazione umanitaria italo-franco-tedesca Sos Mediterranee con a bordo quasi mille migranti salvati nelle scorse ore nel Mar Mediterraneo.

La nave, che opera in partnership con MSF (Medici senza Frontiere) ha tratto in salvo 946 persone su 7 gommoni e due imbarcazioni di legno al largo delle coste libiche, in nove distinte operazioni di soccorso nell’arco di appena 15 ore. Gli interventi, tutti coordinati dal MRCC (Maritime Rescue Coordination Centre) della Guardia Costiera a Roma, hanno avuto luogo a 20-25 miglia a nord di Sabratha, da dove le imbarcazioni – secondo le prime testimonianze dei migranti – sarebbero partite nel pomeriggio di sabato. Secondo i numeri di Sos Mediterranee, a bordo della Aquarius si trovano attualmente 818 uomini e 128 donne (11 delle quali in stato di gravidanza).

Tra loro 248 minorenni di cui 214 non accompagnati. Provengono in maggioranza da Bangladesh, Nigeria, Costa d’avorio e Guinea Conakry, ma anche da altri Paesi dell’Africa Sub-sahariana. Nel Porto etneo sono iniziate le operazioni di accoglienza e di sbarco dei migranti coordinate dalla Prefettura di Catania.