In manette il “branco” che accoltellò un uomo in un pub di Terrasini

0
32

Finisce in cella il “branco” che nella notte del 16 novembre ferì a coltellate un muratore di Terrasini. I carabinieri hanno fatto scattare le manette ai polsi di tre giovani, Francesco Gambino, di 21 anni, Jonathan Thomas Altadonna, di 22, e Daniele Mazzola, di 24, arrestati con l’accusa di avere aggredito e ferito a coltellate a Terrasini, nel pub Havana Club, C.L. un muratore.

La vittima fu ricoverata d’urgenza all’ospedale “Cervello” con un polmone perforato. I tre sono stati posti ai domiciliari. Le indagini si sono avvalse dei social network oltre che da testimonianze e visione dei filmati delle telecamere di sorveglianza. Il provvedimento restrittivo nei loro confronti è stato emesso dal Gip. Secondo le indagini il muratore sarebbe stato infastidito dai tre che cercavano di importunare una ragazza che era con lui. In un primo momento le acque si sarebbero calmate grazie all’intervento di altri avventori ma poco dopo i tre sarebbero tornati alla carica e, dopo aver deriso il muratore avrebbero iniziato a malmenarlo fino a quando uno di loro avrebbe estratto un coltello ed avrebbe colpito il 42enne.