Inchiesta a Trapani: Simona Vicari in procura a Palermo per essere interrogata

0
45
simona vicari

Inchiesta a Trapani: l’ex sottosegretario ai Trasporti Simona Vicari, deputata di Ap, è arrivata in Procura con il suo legale, Enrico Sanseverino, per essere interrogata nell’ambito dell’inchiesta sull’armatore trapanese Ettore Morace.

La parlamentare, che si è dimessa dall’incarico di governo dopo aver ricevuto un avviso di garanzia con la contestazione del reato di corruzione, avrebbe perorato un emendamento alla legge di stabilità che riduceva l’Iva sui trasporti marittimi per passeggeri dal 10 al 5%, facendo risparmiare a Morace un milione mezzo di euro e causando di conseguenza mancati introiti alle casse erariali per qualche milione di euro.

Simona Vicari, in cambio, avrebbe ricevuto in regalo da Ettore Morace, un Rolex del valore di circa cinque mila euro. L’ex sottosegretario, inoltre, avrebbe fatto pressioni per evitare la nomina, come consulente della commissione Trasporti all’Ars, di un personaggio sgradito all’armatore, l’ex comandante Siremar Giuseppe Prestigiacomo.