Incidente sulla statale che collega Gela a Licata: muore motociclista di 36 anni

0
150

Non ce l’ha fatta Rocco Saponetto, il motociclista di 36 anni di Gela coinvolto oggi in un grave incidente stradale sulla statale che collega Gela a Licata. Il centauro è morto all’ospedale “Sant’Elia” di Caltanissetta dove era stato trasferito in seguito all’impatto tra la sua Yamaha ed una Ford Fiesta guidata da un uomo 73 anni di Alimena, in provincia di Palermo.

Dopo essere stato soccorso, Rocco Saponetto era stato dapprima trasportato all’ospedale San Giacomo D’Altopasso di Licata. Poi il trasferimento in elicottero al nosocomio nisseno. Qui i medici, nonostante gli sforzi, nulla hanno potuto per strapparlo alla morte. Sottoposto ad un delicato intervento chirurgico il cuore non ha retto.

Le condizioni di Rocco Saponetto d’altronde erano apparse fin da subito gravissime. A seguito dell’incidente, verificatosi in contrada Caterlipe a Licata, il motociclista aveva perso una gamba, letteralmente tranciata nell’impatto. Non destano invece preoccupazioni le condizioni del pensionato alla guida dell’auto, attualmente ricoverato al “Sant’Elia” di Caltanissetta. Uno scontro così devastante che la moto, dopo l’impatto, si era incendiata. Sul luogo, per i rilievi del caso, sono intervenuti gli agenti del Commissariato di Polizia di Licata. (ITALPRESS)