Vai a…
Mondiapol Header

il sito di Sicilia on YouTubeil sito di Sicilia on LinkedInRSS Feed

domenica 22 ottobre 2017

La Coppa dei Campioni a Palermo e la ghiotta occasione di Daniele


La Coppa dei Campioni a Palermo va assegnata a Daniele La Vecchia. Chi non lo conosce? Lui e i suoi due fratelli sono ormai parte integrante del panorama cittadino, come i cavalli del Teatro Politeama, le cupole rosse di San Giovanni degli Eremiti o i Platani di via Libertà. Adesso nemmeno il “Uefa Champions League Trophy Tour” si è salvato dalla presenza di Daniele.

Mendicante (o venditore ambulante) di professione, ha fatto di una necessità un’attività manageriale insieme ai suoi due fratelli. Già, perché Daniele, con i suoi 45 anni, è il più grande, poi ci sono Davide di 41 anni ed Emanuele di 36. E’ impossibile percorrere una via del centro di Palermo senza essere fermati da Daniele e i suoi fratelli. “Dottore mi dà cinque euro?”, oppure: “Onorevole ce li ha dieci euro?”. Sì, perché la caratteristica dei tre, ma soprattutto di Daniele che è un profondo conoscitore del jet set cittadino, è quella di selezionare “tariffe” sulla base della posizione sociale e del reddito presunto dei potenziali “donatori”. Per la verità di tanto in tanto vende anche qualcosa, penne, candele, accendini, ma è un dettaglio.

Ma se c’è una cosa che non sfugge a Daniele è la promozione della sua immagine. E’ apparso persino in una surreale sequenza del film di Franco Maresco “Belluscone”. Adesso l’opportunità arriva dalla presenza della Coppa dei Campioni a Palermo. Esposto a piazza Verdi, su un grande camion appositamente modificato, il trofeo era una vetrina troppo ghiotta per non approfittarne, e Daniele non si è fatto sfuggire l’occasione.

 

 

 

 

 

Tags: , ,

About Carlo Oreto