La nuova stagione del Teatro Finocchiaro: varietà, cabaret, commedia, musica, tango e burlesque

0
16

Era sprangato da dieci anni, uno dei gioielli liberty di Palermo: ma la strada tracciata lo scorso anno – quando lo storico Teatro Finocchiaro ha riaperto le sue porte, creandosi una nicchia nel panorama artistico palermitano –  è risultata quella vincente. E dunque si continua, con una stagione variegata, leggera, di intrattenimento, che pesca parecchio nel varietà di una volta, nella musica di ogni genere, nella commedia. E visto che il pubblico ha dimostrato di gradire la novità, molti spettacoli seguiranno la formula di Theatre à la table, lo spettacolo abbinato alla cena o all’aperitivo rinforzato, quest’anno affidati alla mano sicura dello chef Natale Giunta. Particolari appuntamenti sono da segnare in calendario: Halloween, Natale, Capodanno, Carnevale, San Valentino. Sotto la direzione artistica di Katiuska Falbo, ecco quindi il nuovo cartellone che si aprirà il 16 ottobre con una giornata di porte aperte alla città: il teatro sarà infatti a disposizione di chiunque voglia visitare e scoprire gli affreschi liberty che schiacciano un occhio a Klimt, i palchetti disegnati dall’architetto Paolo Bonci o il tetto a lucernario apribile. 

Il 17 ottobre, via alla stagione vera e propria e anche alla prima produzione, ovviamente un varietà: “Moulin Rouge”, la regia è di Katiuska Falbo che firmerà anche gli altri spettacoli dello stesso genere, uno a mese: il 13 novembre a “Chicago”,  il 16 gennaio, ecco “Cabaret”, il 26 febbraio, “Gran Burlesque”. E ancora, gli spettacoli musicali Dalla Bussola. …Mina” (aprile); le serate originali tra Can Can e Burlesque con campionessa del mondo di Burlesque Miss Satine.

Gli ospiti nazionali saranno tanti, e pescheranno dal teatro alla musica d’autore fino al jazz: direttamente dal Teatro Sistina, l’one man show di Maurizio Mattioli; Gianluca Guidi canterà con una big band di cui farà parte l’armonicista Giuseppe Milici; ritorna il mitico jazzista di origine palermitana Giorgio Rosciglione, si inserisce il chitarrista tedesco Michael Sagmeister; ritorna il fisarmonicista ericino, più volte campione del mondo, Pietro Adragna; si esibisce il violinistaFrancesco Nicolosi, cantano Daria Biancardi, che ha appena pubblicato il suo primo cd da solista, “Semplicemente Daria”; la vocalist messinese Elisa Smeriglio, ex componente dei SeiOttavi; e la cantante e attrice Laura Seragusa, con il suo recital “Lafè du cafè”. Il teatro schiaccia l’occhio alla commedia brillante che vede protagonisti Maurizio Bologna e Massimo D’Anna, impegnati in “Il Cortile degli Aragonesi”, “Quattro mura”, ”Il mistero dell’assassino misterioso”, ”Due dozzine di rose scarlatte”, “La notte dei vivi morenti”; mentre sia il duo Li Vigni& Li Vigni che i Quattro Gusti si dedicheranno al loro spassoso cabaret. Sono previste serate originali di danza: dal flamenco di Giulia Compagno al tango argentino di  Silvina Larrea y Pablo Pouchot. E ancora, spettacoli per bambini come “Favolosamente Disney” verso Natale e lavori in cui si intrufola la tecnologia, vedi il videomapping nella ripresa di “Come dentro un film“. Fino all’operetta: “Profumi, boa e champagne” con Floriana Sicari. E dato che il pubblico ha gradito, si rinnova l’appuntamento con le serate dedicate ai sapori e ai vini, sulla falsariga della musica popolare:  a maggio, “DiVino teatro”: dedicato alla Sicilia, alle colline romane e a Napoli.

Fuori cartellone, dal 5 novembre, le speciali serate “Night Club” che recuperano lo stile fumoso dei circoli d’antan; e il 19 novembre lo spettacolo di beneficenza “Livia con noi” organizzato da Angelo Morello in memoria della figlia Livia.

Un’altra novità riguarda la nascita della scuola di varietà diretta da Daria Biancardi che darà ai giovani la possibilità di inserirsi  all’interno delle produzioni del Teatro Finocchiaro, portate in scena dalla Compagnia dei Bohemiens, sulle note dell’orchestra dal vivo diretta da Benny Amoroso (Giuseppe Ricotta, piano; Sergio Calì, batteria; Ivano Pollicino, contrabbasso; Riccardo Coraro, chitarre; Claudio Giambruno, sax; Valeria Milazzo, Federica Amoroso, Daria Biancardi, voci);le coreografie di Clara Congera, direttrice del Balletto di Palermo. E un concorso per giovani musicisti jazz, pensato e diretto da Claudio Giambruno.

 

Si ringrazia per la collaborazione l’associazione ITINERARS di Grazia Bellardita e Marinella Grillo per aver inserito il Teatro Finocchiaro nei percorsi turistici e culturali da loro promossi. Fra le iniziative interessanti in questa nuova stagione,  l”appuntamento del martedi pomeriggio a partire dal 04 novembre che trasformerà il Teatro in un Salotto Letterario con scrittori, critici, pittori e artisti.

 

Tutti gli spettacoli inizieranno alle 21. C’è la possibilità di “comporre” il proprio abbonamento, scegliendo gli spettacoli nella rosa dell’intero cartellone, partendo da un minimo di 5 appuntamenti. Biglietti sul Circuito Tickettando.

Il Teatro Finocchiaro è in via Roma, 184 a Palermo. Info: 091334569 – 331/8799115