La riforma delle province torna di nuovo d’attualità: Il nuovo ddl approda in commissione Affari istituzionali

0
11

La riforma delle province torna di nuovo d’attualità. L’Assemblea regionale siciliana, ancora una volta, è impegnata in questa storia che ormai pare quasi infinita. Il nuovo ddl, deliberato in giunta con lo scopo di recepire le modifiche alla legge richieste dalla Presidenza del Consiglio che intanto ha impugnato la norma in vigore, è approdato in commissione Affari istituzionali dell’Ars.

La riforma era stata annunciata dal presidente della Regione Rosario Crocetta all’indomani della sua elezione, ma sono passati tre anni dall’inizio della legislatura e la legge, che istituisce in Sicilia Liberi Consorzi di comuni e Città Metropolitane, è ancora incompleta: dopo l’impugnativa del Consiglio dei ministri infatti, è necessario correggere il testo recentemente approvato dall’Ars.

Il nuovo ddl (Modifiche alla legge regionale 4 agosto 2015, n. 15 – disposizioni in materia di liberi Consorzi comunali e Città Metropolitane) è stato incardinato questa mattina in commissione Affari istituzionali: gli emendamenti devono essere presentati entro venerdì prossimo, a mezzogiorno. (ANSA).