La X edizione del “Sole Luna Doc Film Festival” torna alla GAM

0
28

Dopo dieci anni di attività, tremila documentari e sessantamila spettatori, torna a Palermo il Sole Luna Doc Film Festival dal 6 al 12 luglio, ospitato nel suggestivo complesso monumentale della Galleria d’Arte Moderna a  Sant’Anna.  I film in concorso quest’anno, provenienti da tutto il mondo saranno trentadue, selezionati da una giuria internazionale tra oltre 250 iscritti.  Quindici le anteprime italiane e due quelle mondiali, più i tre film fuori concorso proposti dell’Istituto Cervantes, dall’Institut Français e dal Goethe Institut, partners immancabile del festival oltre che tre dei più importanti istituti di cultura europea e internazionale.

Ogni angolo del mondo, dal Giappone al Congo, dall’Europa all’Iran, racconta spaccati di vite, di esistenze e di esperienze; incontri fra culture, mondi e punti di vista, istantanee del nostro tempo raccontate attraverso l’occhio indagatore e sensibile dei registi, che descrivono gli altri e sé stessi, calati in una realtà sconosciuta e lontana, eppure vicina e familiare. La conoscenza del diverso è dunque il punto di partenza per riflessioni e dibattiti, per stimolare una consapevolezza della diversità intesa come valore aggiunto e non come elemento ostile e avverso, in un momento storico in cui la Sicilia è più che mai ponte tra culture e la conoscenza è il primo passo verso la tolleranza e la cooperazione.

Il festival si aprirà lunedì 6 luglio alle 19 con l’inaugurazione della mostra fotografica di immagini di scena tratte dai set del film L’Avventura e del cortometraggio Noto, Mandorli, Vulcano, Stromboli, Carnevale  di Michelangelo Antonioni, che ritraggono luoghi inediti della Sicilia, paesaggi e monumenti colti da autori ignoti. A seguire alle 20.30 nel Chiostro la performance “Anima Mediterranea”, a cura del Balletto di Palermo. Dalle 21 inizieranno le proiezioni dei film in concorso che si protrarranno per tutta la settimana fino alle premiazione domenica 12 luglio nel chiostro Sant’Anna.

Durante la settimana il fil rouge dell’evento, sarà l’omaggio a Michelangelo Antonioni, il cui capolavoro L’Avventura, già protagonista della mostra, verrà proiettato il giorno di apertura alle 21.30. Seguiranno nel corso della settimana le proiezioni degli ultimi cortometraggi di Antonioni, tavole rotonde e dibatti sul genio e sui suoi capolavori.

La giuria che designerà il film vincitore, sarà composta da Matthias Brunner, Eibe Maleen Krebs, Giovanni Massa, Gianni Massironi e Lupe Pérez García, registi, critici, fotografi e produttori cinematografici di livello internazionale a cui si aggiungeranno i ragazzi del liceo linguistico“Ninni Cassarà” di Palermo.

Il festival nasce da un’idea di Lucia Gotti Venturato, presidente dell’omonima associazione culturale ed  è organizzato con il sostegno della Regione Siciliana, Assessorato Turismo, Sport e Spettacolo. La manifestazione è inoltre sostenuta delle Nazioni Unite, con il patrocinio del Ministero dei Beni e delle Attività Culturali, del Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale, di AGcom, del Comune di Palermo e delle Università degli Studi di Palermo, di Padova, Ca’ Foscari e IUAV di Venezia.

Il programma completo dell’evento è disponibile sul sito www.solelunadoc.org