Lampedusa: a riva i corpi di due migranti in stato di decomposizione

0
9

Macabro ritrovamento questa mattina a Lampedusa, in località Cavallo Bianco. Le correnti hanno portato a riva due cadaveri in avanzato stato di decomposizione. Secondo quanto apprende l’Adnkronos, si tratterebbe di due delle vittime del naufragio dello scorso 30 giugno, quando un barcone si capovolse tra Lampedusa e l’isolotto di Lampione.

Nove i dispersi, i cui corpi sono stati individuati a novanta metri di profondità, accanto al relitto dell’imbarcazione, da un robot della Guardia Costiera. Nell’ennesima tragedia del mare morirono sei donne, una delle quali incinta, e una ragazzina di 15 anni.