Lavoro: nulla di fatto dalla riunione con il ministero per La Rinascente

0
18

La sorte della Rinascente a Palermo sembra, finora, segnata, e neanche l’emergenza Covid riesce a fermare la chiusura. E’ quanto emerge dall’incontro da remoto convocato al ministero del Lavoro dai sottosegretari Steni Di Piazza e Francesca Puglisi, e al quale, spiega una nota del Comune del capoluogo siciliano, erano presenti tutti i soggetti coinvolti nella vertenza.

“La teleconferenza di stamattina – ha spiegato l’assessore comunale al Lavoro Giovanna Marano – era finalizzata a salvaguardare i livelli occupazionali e la presenza di un gruppo pregiato della grande distribuzione sul territorio palermitano. Dalla riunione è emersa l’ipotesi che si esplorino le residue condizioni che possano far ancora dialogare le parti, per giungere ad una soluzione che tuteli la permanenza di Rinascente e la conseguente occupazione”.

“Esprimendo apprezzamento per l’impegno proficuo del Ministero del Lavoro nella ricerca di una soluzione – dice il sindaco Leoluca Orlando – auspico che entro la settimana in corso possa emergere una via d’uscita per garantire uno sbocco positivo alla vicenda”.