Lega: a Termini Imerese lasciano Gueli e Seminara, lettera al commissario

0
119

Acque agitate in casa della Lega nel palermitano. Con una lettera inviata al commissario cittadino della sezione di Termini Imerese, Antonino Corso, due soci fondatori del Carroccio Raimondo Gueli e Giuseppe Seminara, hanno deciso di abbandonare il partito di Matteo Salvini.

Nella missiva i due ormai ex rappresentanti locali parlano di “goffa, cervellotica e inconcludente gestione che ad un anno dalla nascita della sezione non ha intrapreso una sola iniziativa per la città”.  Ma anche di “totale assenza di un progetto di rilancio del territorio. Nessuna riunione – scrivono – è stata fatta per discutere e confrontarsi su temi, idee e programmi”.

Infine, Gueli e Seminara lamentano la “completa sudditanza agli organi di partito provinciali e regionali”, in particolare si riferiscono alla recente visita del leader Salvini nel Palermitano che ha fatto tappa a Bagheria, Porticello e Cefalù, ma non è passato da Termini Imerese “senza nemmeno prevedere una breve sosta”.