Licata: operaio arrestato per avere picchiato moglie e figlia

0
27
sparatoria in via danisinni

Un operaio 50enne di Licata è stato arrestato dai carabinieri per stalking e violenze familiari. L’uomo, con precedenti penali, non accettando la fine del matrimonio, continuava a sottoporre la moglie a vessazioni e maltrattamenti fisici.

Dopo l’ultima aggressione la donna ha chiesto telefonicamente aiuto alle forze dell’ordine. I militari sono dunque intervenuti in un’abitazione nel centro del paese e hanno sorpreso l’operaio mentre assaliva a calci e pugni la consorte e anche la figlia che cercava di difendere la madre.

Il 50enne è stato quindi arrestato con l’accusa di atti persecutori e, su disposizione della Procura di Agrigento, è stato messo agli arresti domiciliari in attesa dell’udienza di convalida. Le due donne hanno riportato soltanto leggere contusioni al viso e agli arti.