Incasso di Palermo-Napoli sarà devoluto a popolazioni colpite dal sisma

0
24

La macchina della solidarietà si è messa subito in moto per venire incontro delle popolazioni coinvolte nella catastrofe. Non c’è associazione in Sicilia pronta a fare la propria parte per lenire le sofferenze delle comunità coinvolte dal sisma che ha devastato il Centro Italia. E’ scattata una gara di solidarietà a Trabia patria degli spaghetti e comune  “gemellato” con Amatrice. Il sindaco Leonardo Ortolano ha istituito un “centro di raccolta” presso la palestra comunale “Michele Sanfilippo” per aiutare tutti i cittadini di Amatrice e dei comuni limitrofi coinvolti nel terremoto.

Si stanno raccogliendo alimenti di lunga conservazione, confezioni di spaghetti e altri tipi di pasta, indumenti di ogni genere. La raccolta avverrà tutti i giorni dalle 9 alle 13 e dalle 15 alle 22 di tutti i giorni. Non appena sarà completato il primo container, tutto quello che è stato raccolto verrà inviato ad Amatrice. Alcune amministrazioni comunali hanno deciso, per solidarietà alle popolazioni coinvolte dal sisma, di sospendere spettacoli e iniziative culturali anche in segno di lutto.

L’ospedale pediatrico “Di Cristina”, così come stanno facendo anche altri ospedali italiani, ha dato la piena disponibilità ad accogliere nei reparti bambini scampati al terremoto e in atto ricoverati in ospedali e reparti per adulti.

Anche i vigili del fuoco della Sicilia si sono mobilitati. Sui luoghi disastrati ci sono pure dieci unità specializzate nella ricerca di persone con cani addestrati (unità cinofile) e in tecniche speleo alpino fluviali (Saf). Le altre sezioni operative dei vigili del fuoco della Sicilia rimangono in stato di preallarme.

E si mobilità anche il mondo dello sport. Il presidente del Palermo Calcio, Maurizio Zamparini, ha deciso di devolvere l’intero incasso della gara Palermo-Napoli in programma l’11 settembre prossimi alle popolazioni colpite dal sisma. Lo ha reso noto il club rosanero che “per tale motivo chiama a raccolta tutti i palermitani per riempire il “Renzo Barbera” in occasione della sfida contro la formazione partenopea e contribuire attivamente alla raccolta dei fondi”.