Lo scrutinio dei voti concluso dopo 36 ore, polemiche sulle procedure

0
27
comune di palermo

Lo scrutinio dei voti a Palermo si è concluso da poco. Le ultime sezioni elettorali sono state quelle di via Paratore e di via Sampolo, dove le operazioni sono state lentissime. Per gli scrutatori si è trattato di una maratona faticosissima, tanto da suscitare polemiche. Qualcuno non ha retto la stanchezza, in altre sezioni le operazioni di scrutinio sono state ripetute per errori dovuti allo stress.  E  ieri il movimento Fabrizio Ferrandelli, candidato sconfitto da Leoluca Orlando, ha anche inviato una lettera al Prefetto Antonella De Miro denunciando un “procedimento disumano”.

Il computo finale dei dati ha sancito la vittoria del sindaco uscente Leoluca Orlando con il 46,28 per cento dei voti. Il leader dei ‘Coraggiosi’, Fabrizio Ferrandelli, ha ottenuto il 31,19 per cento delle preferenze; mentre Ugo Forello del M5S si è fermato al 16,27 per cento dei consensi. Ismaele La Vardera, sostenuto dalla lista CentroDestra per Palermo, ha conquistato il 2,59 per cento dei voti; Nadia Spallitta per i Verdi l’1,92 per cento , e l’indipendentista Ciro Lomonte di Siciliani Liberi l’1,76 per cento.