L’Ocean Viking a Pozzallo, iniziato lo sbarco dei 104 migranti a bordo

0
23
ocean viking

La nave Ocean Viking, con a bordo 104 persone tra cui minori e donne, è appena attraccata al porto di Pozzallo. E’ iniziato lo sbarco dei migranti recuperati in mare  il 18 ottobre scorso.

A dare il via libera all’attracco a Pozzallo è stato ieri sera il Viminale, che ha autorizzato lo sbarco. I migranti saranno ricollocati in Francia e Germania, in particolare, che ne accoglieranno 70 su 104. Una decisione arrivata dopo il moltiplicarsi degli appelli a far sbarcare i 104 migranti dalla nave della Msf Sos Mediterranée ormai da 12 giorni in mare.

Molti politici, ieri, hanno lanciato un appello per lo sbarco. Il leader di Italia Viva Matteo Renzi con un tweet: “La #OceanViking va fatta sbarcare subito. Non si tengono le persone in mezzo al mare. Lavoriamo per il progetto Africa e per aiutarli a casa loro, come dico da anni. Ma quando ci sono persone in mare, si devono far sbarcare, punto”.

Poco prima anche il presidente dei senatori di Italia Viva, Davide Faraone, che aveva annunciato su Facebook: “O il governo italiano, in accordo con quello maltese, fa sbarcare subito i 104 naufraghi, o chiederò di salire a bordo come per la Sea Watch e la Diciotti per verificare le condizioni sanitarie dei migranti e dell’equipaggio”.

Di avviso opposto Matteo Salvini. “La Ocean Viking sbarca a Pozzallo, la Alan Kurdi è in area sar italiana, la Open Arms in area sar maltese: dopo l’invito al Viminale, le Ong si scatenano. Ricomincia la pacchia, grazie al governo sbarchi, tasse e manette. Sindaci e governatori della Lega sono pronti a dire No all’arrivo di altri clandestini” – dice, in una nota il  leader della Lega.