Lotta al terrorismo: espulso dall’Italia un tunisino salafita di 25 anni

0
12

Un cittadino tunisino di 25 anni è stato espulso dal territorio nazionale per motivi di sicurezza nazionale. Con questa sono 91 le espulsioni eseguite con accompagnamento nel proprio paese, nel corso del 2017 e 223 quelle eseguite dall’1 gennaio 2015 ad oggi, riguardanti soggetti gravitanti in ambienti dell’estremismo religioso.

A seguito di accertamenti investigativi, il cittadino tunisino è risultato incluso in una lista di salafiti che le autorità tunisine ritenevano potessero essersi allontanati recentemente dalla Tunisia per raggiungere l’Europa. In relazione a ciò, la direzione Antiterrorismo della Polizia di Prevenzione aveva emanato nei suoi confronti una nota di rintraccio in banca dati e diramato una circolare di allertamento agli uffici periferici.

Lo straniero è stato quindi rintracciato a Milano il 25 ottobre scorso da un equipaggio della Polizia di Stato nel corso di una mirata attività di controllo del territorio e trattenuto nel Centro per Rimpatri di Torino. Per questi motivi il cittadino tunisino è stato rimpatriato oggi per motivi di sicurezza nazionale, con accompagnamento nel proprio paese, con un volo decollato dalla frontiera aerea di Palermo e diretto a Tunisi.