Low cost e per lunghe soste, nuovo parcheggio all’aeroporto di Palermo

0
53
nuovo parcheggio all'aeroporto di Palermo

Da oggi è attivo il nuovo parcheggio all’aeroporto di Palermo. Alle due grandi aree nei pressi del terminal e della vecchia aerostazione se ne aggiunge una terza, nuova, che si trova lato mare di fronte alla palazzina direzionale della Gesap, la società di gestione dello scalo.

Le tre aree di parcheggio cambiano nome e sono contraddistinte da differenti colori: il parcheggio P2 “Terminal” (Blu), con 770 posti auto, a 50 metri dallo scalo; il nuovo parcheggio P1 “Lunga Sosta” (Magenta), con 242 posti auto, distante 500 metri dall’aerostazione e il parcheggio P3 “Low Cost”, con 150 posti auto (entro settembre saranno 300), distante circa 600 metri dall’aerostazione.

Le due aree di sosta P1 e P3 condivideranno la stessa fermata della navetta gratuita per il collegamento con il terminal.

Con la nuova organizzazione dei parcheggi, Gesap introduce un nuovo piano tariffario, che riduce ulteriormente i costi nell’area denominata “Lunga Sosta” e taglia fino a 20 euro le tariffe per la sosta fino a sette giorni nell’area “Low Cost”.

Le principali novità riguardano le aree Lunga Sosta (P1) e Low Cost (P3), dove non sono previste tariffe per la sosta breve al di sotto delle 12 ore, e dove invece sarà conveniente parcheggiare per tempi di sosta a partire dalle 12 ore (8 euro nella lunga sosta e 7 euro nell’area low cost), mentre nel parcheggio a pochi metri dal Terminal (P2), il più comodo per le soste brevi e per l’utenza business, le tariffe rimarranno invariate, pertanto il costo fino alla prima ora di sosta sarà sempre di 3 euro.

Il sistema parcheggi si completa con gli ottanta posti gratuiti nelle Zona a traffico controllato (ZTC, cosiddetta Kiss&Fly, aree arrivi e partenze), dove è possibile sostare fino a un massimo di 15 minuti. Superato tale limite orario scatterà la sanzione da parte della polizia municipale del Comune di Cinisi. (Foto e fonte ITALPRESS)