M5S, parlamentarie a rischio, polemiche sulla piattaforma Rousseau

0
39
parlamentarie

Le parlamentarie del M5s rischiano di diventare un boomerang per il movimento grillino. Al secondo giorno sulla piattaforma Rousseau, gli iscritti continuano a lamentare difficoltà e c’è chi tira in ballo un complotto ed evoca lo spettro hacker.

“Da stamattina non riesco a votare, per favore fate qualcosa” scrive Vittorio. Maurizio denuncia: “Raga c’ho 100 mega di connessione in fibra nominali effettivi 87,6. Non scherziamo sono al secondo giorno di tentativi. O c’è un attacco hacher oppure miglioriamola, così non si può andare avanti!”.

Anche Vincenzo ha dubbi simili: “E’ normale che ci siano tutte queste difficoltà per votare? Si può ipotizzare interventi esterni tendenti a incasinare il blog?”. “Votare su Rousseau è roba da fanta-horror” lamenta senza mezzi termini Clark da Palermo. “Che sistema di mer… lasciatevelo dire” aggiunge tranchant Antonio.

Mauro è polemico: “Anche questa volta non si riesce a votare. Addirittura non mi è arrivata nessuna mail di invito a farlo, come tutte le altre volte. tanti saluti”. E Antonio attacca: “Siamo noi che vorremo vincere le elezioni e comandare in Italia? Ma come facciamo, se abbiamo un portale che funziona una grandissima chiavica, sono quasi 24 ore che cerco di votare e le pagine non si caricano. Siete ridicoli. Vergognatevi!”.

Chi è riuscito a votare, invece, racconta: “Ho votato ma vi prego di sistemare il problema. Siamo ridicoli” scrive Matteo. Federico aggiunge: “Molti insistono nel chiedere una proroga non si riesce a fare il log in per poter votare! Prolungate i giorni accessibili per la votazione!”. E Maurizio propone “l’apertura per le votazioni h 24”.