Mafia, Lorenzo Cesa: “Quello che stanno facendo a Dell’Utri è inaccettabile”

0
93
marcello dell'utri

“Quello che stanno facendo a Marcello Dell’Utri è inaccettabile. Non si tratta di applicare nessun privilegio straordinario, semplicemente un uomo di 76 anni che sta lentamente morendo in carcere e al quale è stato diagnosticato un tumore alla prostata ha il diritto di uscire e ricevere delle cure adeguate”. Lo dice il segretario dell’Udc, Lorenzo Cesa.

“Il discorso vale per Dell’Utri come per qualunque altro carcerato nelle sue pessime condizioni di salute – aggiunge Cesa – . Lo Stato deve essere garante dei diritti umani, è il momento di agire e dare un significato profondo alla parola rispetto”. (AdnKronos)