Mafia: processo “Borsellino quater”, parti civili chiedono condanna

0
48
strage di via d'amelio

Udienza dedicata alle richieste delle parti civili nell’ambito del quarto processo per la strage di via d’Amelio che si celebra a Caltanissetta e giunto alle battute finali. Gli avvocati, in tutto otto, associandosi alle richieste di condanna già avanzate dalla Procura, hanno presentato una richiesta di provvisionale e un risarcimento danni per i loro assistiti e per diversi enti. A prendere la parola sono stati gli avvocati Roberto Avellone, Felice Centineo, Giuseppe Ferro, Fabrizio Genco, Zelia Dionisio, Giovanni AiròFarulla, Francesco e Giuseppe Crescimanno.

Tra gli enti e le associazioni che hanno chiesto il risarcimento anche il Comune di Palermo e il centro studi Pio La Torre. Nessun dubbio sull’attendibilità di Gaspare Spatuzza, che con le sue dichiarazioni, mai smentite, ha permesso di riaprire un nuovo filone d’indagine. Alla sbarra i boss Salvo Madonia e Vittorio Tutino, accusati di strage e i falsi collaboratori di giustizia, accusati di calunnia aggravata. Il processo riprenderà domani.