Mafia, Rosy Bindi ricorda la tragedia di Rita Atria, morta 24 anni fa

0
21

“Rita Atria è stata l’ultima vittima della strage di Via d’Amelio. Era una giovane ragazza siciliana che si era ribellata al destino di violenza e paura in cui crescono i figli delle famiglie mafiose. Si è tolta la vita pochi giorni dopo che Cosa Nostra aveva ucciso il giudice Borsellino al quale aveva consegnato la speranza di un futuro diverso e migliore”. Così Rosy Bindi, presidente della Commissione Antimafia.

“A 24 anni dalla sua tragica fine è giusto ricordare il coraggio di Rita e onorare la sua memoria con l’impegno di non lasciare soli i testimoni di giustizia”, aggiunge Bindi. “La Commissione parlamentare Antimafia in questi anni ha fatto un buon lavoro e presentato una proposta di riforma organica che mi auguro diventi presto legge dello Stato che riconosce piena dignità e nuove tutele a chi si schiera dalla parte della legalità e della verità”, conclude la presidente della Antimafia.