Mafia: sequestro di beni per 1 milione a Giovanni Li Causi della famiglia di Tommaso Natale

0
192

Mafia: i carabinieri di Palermo hanno posto sotto sequestro di beni per un milione di euro a Giovanni Li Causi, 48 anni, carinese, elemento di spicco della famiglia di Tommaso Natale. Nel mirino del Nucleo Investigativo dei carabinieri anche il bar dello stadio Renzo Barbera al quale sono stati posti i sigilli.

Il provvedimento è stato emesso dalla Sezione Misure di prevenzione del Tribunale di Palermo, su richiesta della Procura. L’uomo, attualmente detenuto, è stato tratto in arresto ad aprile 2010 nell’ambito dell’operazione “Hydra”. Si ritiene che abbia anche favorito l’ascesa al vertice di Giulio Caporrimo. Il sequestro riguarda un intero complesso aziendale, compreso lo storico bar che si trova al pian terreno all’interno dello stadio “Renzo Barbera”, lasciato in gestione a un’altra società; nove rapporti bancari, due veicoli e una villa a Carini.