Maltempo in Sicilia, nubifragio con frane nel Messinese: allagamenti a Palermo e Catania

0
241

Il maltempo si è abbattuto sulla Sicilia. La situazione peggiore sul versante orientale dell’isola. Tra le zone più colpite ci sono quelle del Messinese, dove sono state registrate due frane. La prima nella zona di Patti, in contrada Moreri Soprani, dove un costone è venuto giù e tre famiglie sono state fatte evacuare dai vigili del fuoco.

Un’altra frana è avvenuta in territorio di San’Agata di Militello, in contrada Militello Rosmarino, vicino al centro abitato. Fin da ieri sera si registrano disagi sull’autostrada A18 Messina-Catania. Diversi automobilisti sono rimasti fermi per alcune buche che si sono create sull’asfalto a causa dell’acqua battente.

In particolare, nella tratta Giardini Naxos-Taormina-Roccalumera alcune auto sono finite con le ruote nelle buche ed i conducenti hanno chiamato il carro attrezzi per recuperare le loro vetture. Difficoltà anche a Letojanni, dove una ventina di auto sono rimaste ferme con le ruote bucate a causa dell’asfalto distrutto, proprio nella zona dove nei giorni scorsi c’è stata una frana.

A Catania i vigili del fuoco sono intervenuti in nottata nella zona Moletto per svuotare cantine piene d’acqua. Le forti raffiche di vento, che stanno sferzando il Catanese, hanno fatto cadere due alberi nella zona di Acireale, sulla strada statale 114 e un altro in paese in piazza Dante.

A Palermo forti scrosci di pioggia si sono abbattuti sulla città fin dalle 5 di questa mattina. Un’auto è rimasta impantanata in corso Re Ruggero. Allagamenti anche in via Imera. Sul posto sono intervenute le squadre dei vigili del fuoco per liberare l’automobilista e gli agenti della polizia municipale.