Maltempo, Lagalla scrive a ex Province e sindaci: “Garantire diritto allo studio”

0
18
studenti siciliani

Un invito a mettere in atto “ogni sforzo” per garantire “il diritto allo studio” e a segnalare “tempestivamente” ogni situazione problematica. L’assessore regionale all’Istruzione Roberto Lagalla ha inviato una nota ai presidenti delle città metropolitane, ai commissari dei liberi consorzi e ai sindaci della Sicilia dopo le diverse segnalazioni di disagi nelle scuole dell’Isola a causa del malfunzionamento degli impianti di riscaldamento.

“Le rigide condizioni climatiche del periodo determinano un intuibile stato di disagio che incide negativamente sulla regolare fruizione del diritto allo studio – afferma Roberto Lagalla – pregiudicando in questo modo la qualità dei servizi. Pur nella comprensione delle difficoltà economiche che investono gli enti territoriali, si vuole rammentare l’obbligo, posto dalle norme vigenti in capo ai gestori, di assicurare idonee e continuative condizioni di funzionamento degli istituti scolastici, anche in considerazione della vulnerabilità fisica dei soggetti più piccoli e fragili. Nel raccomandare ogni sforzo per garantire l’adeguata agibilità dei plessi scolastici – conclude Roberto Lagalla – invito a segnalare tempestivamente particolari situazioni che pongano l’ente in condizioni di non potere garantire l’obbligatoria continuità del servizio”.