MANCINI “IO COME POZZO? MANCANO UNA GARA E DUE MONDIALI”

0
7

VADUZ (LIECHTENSTEIN) (ITALPRESS) – "Io come pozzo? Mi manca una partita vinta e due mondiali. Pozzo e' un mito, due mondiali e un'olimpiade, inutile parlare di niente". Lo ha detto il ct azzurro Roberto Mancini, alla vigilia del match in casa del Liechtenstein. In caso di vittoria, Mancini eguaglierebbe le nove vittorie di fila conquistate da Pozzo, leader di questa speciale classifica. "L'obiettivo e' far bene per arrivare testa di serie all'Europeo. Mi piacerebbe gratificare quelli che hanno giocato meno, ma che si sono sempre preparati per giocare e che hanno risposto con gioia alle convocazioni, mi piacerebbe trovare qualche giovane per il dopo Europeo, ma mi piacerebbe anche essere testa di serie all'Europeo, e' il primo obiettivo e quindi dobbiamo cercare di far bene nelle prossime gare" le parole del ct, che ritiene la sua Nazionale in grado di superare le difficolta' che si possono presentare. "Nelle amichevoli di marzo mi piacerebbe giocare contro squadre del nostro livello, ma attenzione perche' tutte le partite van giocate. Norvegia-Spagna sembrava una partita scontata, ma e' finita 1-1. All'Europeo ci saranno sicuramente delle difficolta', ma credo che per noi sia un vantaggio trovare una squadra che se la gioca a viso aperto. A parte la Francia, che e' una nazionale molto giovane e con enormi talenti, non vedo selezioni che hanno Messi. Se miglioriamo come squadra possiamo giocarcela con tutti". (ITALPRESS). gm/red 14-Ott-19 19:11