Marcello Veneziani a Palermo analizza e riflette sul movimento di protesta del ’68

0
177

Marcello Veneziani a Palermo. “A 50 anni dal ’68, analisi e riflessioni” è il titolo della prima iniziativa del Circolo Culturale La Tradizione, nuova realtà palermitana che ha come obiettivo l’organizzazione di momenti di approfondimento culturale in città. L’incontro con Marcello Veneziani si terrà sabato 24 alle 18 a La Cuba di via Francesco Scaduto (Villa Sperlinga).

In occasione del cinquantesimo anniversario della protesta del ’68, si discuteranno ed analizzeranno le cause e gli effetti di quella rivoluzione culturale che ha condizionato la società italiana negli ultimi 50 anni. L’incontro, organizzato in collaborazione con il Centro Librario Occidente, vedrà la partecipazione di Marcello Veneziani, giornalista, editorialista e scrittore, autore dei saggi “68 pensieri sul 68. Un trentennio di sessantottite visto da destra” (1998) e “Rovesciare il ’68. Pensieri contromano su quarant’anni di conformismo di massa” (2008).

“Abbiamo scelto quale prima iniziativa del Circolo – spiega Attilio Sacco, presidente del Circolo Culturale La Tradizione – un incontro con Marcello Veneziani, uno degli intellettuali che maggiormente ci rappresenta. Partendo da un’analisi critica del ’68, momento storico controverso e colmo di contraddizioni, cercheremo di capire le problematiche che oggi affligono la nostra società”. Durante l’incontro sarà anche presentato il saggio “Imperdonabili. Cento ritratti di maestri sconvenienti”, ultimo lavoro di Veneziani. La partecipazione all’incontro è gratuita.