Marsala, botte e rapina da ladri di rame a Marsala: arrestato 28enne

0
36

Un 28enne è stato arrestato a Marsala dai Carabinieri per aver picchiato e rapinato un imprenditore che lo aveva sorpreso a rubare rame in un’azienda insieme a un complice. L’imprenditore aveva sorpreso i due mentre asportavano cavi in rame facenti parte dell’impianto elettrico.

Dopo averli scoperti, i due lo hanno dapprima insultato, e poi percosso violentemente con un casco per poi fuggire con la refurtiva. Il coraggioso imprenditore, nonostante le lesioni subite, ha inseguito i due giovani e ha allertato contestualmente i Carabinieri e fornendo una descrizione dei fuggitivi. Uno dei due, Stefano D’Acquisto, con predenti penali, e’ stato catturato pochi minuti dopo dai militari dell’Arma in una strada sterrata nei pressi dell’Ospedale Civile di Marsala.

L’uomo aveva appena dato alle fiamme la matassa di cavi asportati poco prima dall’azienda, con lo scopo di separare la guaina del cavo dalla sua anima in rame. E’ stato messo agli arresti domiciliari con l’applicazione del braccialetto elettronico. I Carabinieri di Marsala stanno svolgendo, inoltre, tutta una serie di accertamenti finalizzati all’individuazione del complice del D’Acquisto.