Marsala: insegue e tampona l’auto dell’ex compagna, arrestato dalla Polizia

0
19

Un uomo di 49 anni è stato arrestato dalla Polizia a Marsala per atti persecutori, violazione del divieto di avvicinamento ai luoghi frequentati dalla persona offesa e danneggiamento. Già destinatario di un divieto di avvicinamento alla propria ex compagna, nella tarda serata di sabato, l’ha inseguita tamponando più volte l’auto della donna e spingendola fuori strada. Solo l’intervento degli agenti, chiamati dalla vittima, ha scongiurato il peggio, fermando la vettura guidata dall’uomo.

L’uomo, in preda alla rabbia, è sceso dall’auto dirigendosi verso la macchina condotta dall’ex compagna che ha iniziato a colpire a pugni. Dopo averlo bloccato e ammanettato i poliziotti di Marsala lo hanno condotto in commissariato.

La vittima un mese fa aveva presentato una denuncia per minacce e atti persecutori contro l’ex compagno, che era stato così sottoposto a un divieto di avvicinamento ai luoghi frequentati dalla donna e che proprio la mattina dell’inseguimento era stato nuovamente denunciato dalla vittima. Per l’uomo sono scattati i domiciliari con l’applicazione del braccialetto elettronico.