Marsala: lettera al sindaco, la famiglia di Nicoletta Indelicato ringrazia la città

0
48

La famiglia di Nicoletta Indelicato, la ragazza uccisa a Marsala nella notte tra il 16 e il 17 marzo, ringrazia “le istituzioni, le autorità e tutti coloro che ne hanno onorato la memoria per la vicinanza, il sostegno e la partecipazione” al loro dolore “e per il tributo di affetto” rivolto alla figlia.

I ringraziamenti sono contenuti in una lettera che la famiglia Indelicato ha inviato al sindaco di Marsala, Alberto Di Girolamo. Una lettera in cui la famiglia di Nicoletta elenca tutti quelli che sono stati vicini dopo la notizia dell’uccisione della ragazza: dallo stesso Di Girolamo “per le parole di conforto” al vescovo di Mazara del Vallo, Domenico Mogavero, “che insieme ai sacerdoti si sono uniti in preghiera per Nicoletta”, passando per l’Arma dei carabinieri “per l’impegno profuso nelle indagini”, la prefettura di Trapani, la polizia e la guardia di finanza.

Tra i tanti ringraziamenti uno anche alla trasmissione “Chi l’ha Visto?” e a “tutti gli organi di informazione che si sono adoperati nelle ricerche”, agli amici e ai parenti che hanno raggiunto Marsala “per essere presenti al solenne rito di commiato”. La famiglia di Nicoletta, infine, si dice “commossa” per la “straordinaria partecipazione” al suo dolore.