MeArt alla Fiera del Mediterraneo, si chiude domenica con i ritmi africani dei Doudou

0
31

MeArt alla Fiera del Mediterraneo, si chiude domenica con i ritmi africani dei Doudou. Quarta e ultima giornata di appuntamenti culturali alla Fiera del Mediterraneo di Palermo, Padiglione 20, domenica 12, in occasione della Prima Biennale Internazionale del Mediterraneo MeArt, curata da Sandro Serradifalco e Paolo Levi, con oltre 600 artisti provenienti dall’Italia e da 80 paesi stranieri che hanno presentato circa mille opere.

Alle ore 10 appuntamento con gli artisti per offrirvi caffè, the e cornetti. Alle 18 ricco buffet con degustazioni gratuite. Alle 19 spetta alla vivacità e passionalità della musica africana chiudere questo viaggio nella musica e nelle danze di tutto il mondo. Il Doudou Group, con la sua colorata simpatia ha il compito arduo di salutare il pubblico e i visitatori lasciandoci con un sorriso e tanta allegria.

Doudou Diouf, musicista e ballerino senegalese, è il leader del gruppo (direzione, chitarra, voce, balafon, flauto, djembe) ed è conosciuto a Palermo come colui che rappresenta l’Africa nella nostra realtà. Lo spettacolo di musica del Doudou Group, è un racconto che Doudou fa attraverso le melodie, da lui composte, della cultura Africana, passando dal Senegal al Mali, alla Guinea alla Costa D’Avorio. Con la sua chitarra canta in Wolof e in francese, parla di vita e di tradizioni, con la collaborazione dei musicisti che lo accompagnano con il basso, i tamburi africani, le congas e il coro).

Alle 20 in programma la premiazione e la cerimonia di chiusura della Prima Biennale Internazionale del Mediterraneo. Termina così questa kermesse di danze, musiche, sapori, ma soprattutto di vera Arte, organizzata da EA Editore.