Medico scomparso nel Corleonese, specialisti lo cercano nelle gole dei fiumi

0
72
medico scomparso

Specialisti in azione nel Corleonese alla ricerca del medico scomparso sabato sera. Due squadre del Corpo nazionale soccorso alpino preparate negli interventi in forra sono in azione da stamattina nelle Gole Molino Drago per le ricerche di Giuseppe Liotta.

I tecnici della stazione Palermo-Madonie, impegnati da domenica nelle zone tra Ficuzza e Corleone, sono stati affiancati prima dai colleghi delle stazioni dell’Etna e oggi dalla squadra forre regionale che ha la sede operativa ad Acireale.

La task force, composta da esperti speleologi e rocciatori che hanno seguito un lungo iter addestrativo, opera con attivazione immediata in tutto il territorio regionale ed è specializzata non solo nel soccorso sanitario in forre ma anche in tutte quelle attività di ricerca e soccorso che richiedano competenze specifiche legate alla presenza di acqua.

medico scomparsoOtto specialisti del Cnsas, attrezzati con speciali mute e imbracature, si sono calati nelle gole del torrente Frattina divisi in due squadre (una a valle, partendo dal ponte della ferrovia, l’altra a valle alla confluenza con il fiume Belice) ispezionando palmo a palmo cascate, strettoie e marmitte alla ricerca di tracce utilizzando anche speciali sonde simili a quelle usate in caso di valanghe.

A supportarli dagli argini del torrente ci sono altri 9 tecnici. Nei giorni scorsi a valle delle gole erano già stati trovati brandelli di abiti riconosciuti dai familiari del medico disperso.