Messina, blitz dei carabinieri: sequestrati armi, droga e petardi vietati

0
19

Un revolver, petardi vietati e droga, ma anche un allacciamento abusivo alla rete pubblica dell’energia. È quanto sequestrato dei carabinieri di Messina al termine di un blitz con perquisizioni domiciliari compiute nella mattinata di lunedì 4 settembre. Nel giardino di un pregiudicato 49enne, nascosti in un’aiuola, i militari hanno trovato un revolver con 50 cartucce e un chilo e mezzo di marijuana: l’uomo è stato arrestato per detenzione di arma clandestina e detenzione di stupefacenti.

Nell’abitazione di un 27enne, invece, la scoperta di un allacciamento che consentiva di sfruttare abusivamente l’energia pubblica. Il giovane nascondeva anche 5 grammi di marijuana e 2 di cocaina: è stato denunciato per danneggiamento e furto aggravato di energia elettrica e detenzione di stupefacenti. Un 70enne, infine, teneva nel deposito una quindicina di cartucce per pistola e 20 petardi illegali. L’uomo è stato denunciato per detenzione di munizioni e detenzione abusiva di materiale pirotecnico.